/*to fix older images after template width change. Remove when you change template again*/

lunedì 21 marzo 2011

Prima uscita con gli amici botanici

Prima uscita  del ricco programma 2011 con gli amici botanici . Un'escursione breve, per ricominciare gradatamente dopo la pausa invernale, un'immersione nella natura che si sta risvegliando. Tutti questi preparatissimi botanici  hanno un attentissimo spirito di osservazione e tutto ciò che all'occhio comune come il mio passa senza porre interesse, con il loro aiuto diventa rilevante e meritevole di approfondimento. Sono passeggiate ricche di conoscenze, informazioni e idee che ti lasciano sempre il piacere di avere imparato qualcosa di nuovo e soprattutto il grande rispetto per la natura.


























Ho incontrato anatre, un geco e il suo piccolo immobili come statue a godersi il primo sole, una coccinella (dicono che vederla porti fortuna) e un piccolo passero.



























Foglie della pianta di olivo, fiori di prunus, Saxifraga tridactylites, geranio, euforbia. Non ricordo il nome dell'ultimo fiorellino bianco. Qualcuno mi può aiutare ed anche correggere naturalmente.


























Viole, conchiglie d'acqua dolce, Saxifraga tridactylites cresciuta tra i coppi di un tetto, non sono meraviglie che meritano attenzione? Con gli amici botanici ho acquisito il gusto per l'osservazione che ti dà sempre qualche nuova sorpresa.
Dopo aver salutato e ringraziato tutti per la giornata bella e apprezzata, sulla strada del ritorno verso casa mi sono fermata a dare un'occhiata agli aironi cinerini. Se ne stavano tranquilli nei loro nidi a farsi cullare dal vento di primavera che soffia sul lago.



9 commenti:

  1. Bello, bello, bello, tutte queste cose meritano davvero un occhio attento. Grazie per averci fatto partecipare della tua attenzione...

    RispondiElimina
  2. L'ultimo fiorellino bianco è Calepina irregularis (Miagro rostellato). Il resto è OK.
    Belle IMG da un luogo incantevole. Ci siamo divertiti assai.
    Ciao, franco

    RispondiElimina
  3. Bellissime queste foto, c'è proprio aria di primavera, la natura si risveglia e ci fa ammirare il suo splendore.

    RispondiElimina
  4. Grazie mille signor botanico, quante lacune da colmare....

    RispondiElimina
  5. Le viole sono sempre così graziose e delicatissime...

    RispondiElimina
  6. Tu puoi anche continuare a dire che le tue foto non sono perfette, ma a me hanno trasmesso solo cose positive ... e un non so che di frizzantino ... Grazie!

    RispondiElimina
  7. ahhhhhhhh stampato il foglio per fare il braccialetto.
    poi ci provo a realizzarlo, ma se nel frattempo ne ricevessi uno già fatto...............
    bacioni

    RispondiElimina