/*to fix older images after template width change. Remove when you change template again*/

martedì 19 aprile 2011

Il nido di nonna Telli

La nonna di Andrea si è data un gran daffare per costruire questo nido. Per due giorni ha raccolto rami, muschio, lichene, erba secca e piume. L'ha fatto con cura e con amore e poi l'ha completato adagiandoci dei piccoli ovetti di quaglia.

































Felicissimo il piccolo nel vederlo ha esclamato: "e adesso escono i pulcini"? Peccato, le uova erano già sode.

9 commenti:

  1. Ci schiaccerei un pisolino anch'io in un nido così!!!

    RispondiElimina
  2. Andrea ama molto gli uccellini e avvicinandoci al periodo pasquale volevo fargli una sorpresa diversa dal solito uovo di cioccolato. Gli è piaciuta moltissimo, così ha fatto felice anche la nonna.

    RispondiElimina
  3. Ecco a cosa ti servivano le piume! bello, bello!

    RispondiElimina
  4. ma zia, che meraviglia!sei più brava degli uccellini veri a fare il nido!

    RispondiElimina
  5. proprio una meraviglia, questo nido... Complimenti per la nuova intestazione del blog! Sei un'artista.

    RispondiElimina
  6. Sì, l'intestazione è bellissima, sa di primavera ed il nido...sono senza parole. Ha ragione tua nipote D. fai concorrenza a mamma uccellino! Chissà se poi nella vita vera siamo riuscite a fare un nido così confortevole per i nostri figli.

    RispondiElimina
  7. Doverosi chiarimenti
    - il nido e la foto del nido sono di mia sorella mt
    - l'intestazione di fiori e foglie è di mia sorella cati
    tutti i complimenti vanno a loro e io ringrazio tutti quelli che mi seguono.

    RispondiElimina