domenica 18 settembre 2011

Un sabato diverso
































Di programmato c'era la visita a Kreativ a Bolzano, ma l'avrei dovuto capire già venerdi sera che sarebbe stato un sabato bello ricco di attività e cose nuove. Ho apprezzato molto il film che ho visto quella sera, Terraferma di Emanuele Crialese, premiato al Festival di Venezia. 





Racconta dell'immigrazione clandestina dall'Africa verso la Sicilia, dello scontro tra la cultura del mare che obbliga il soccorso e le leggi dello stato che ne impongono il respingimento. Immagini a volte sognanti e un Filippo Puccillo bravissimo. 




























Sabato, a Kreativ potevo uscire senza aver acquistato nulla? Non ce l'ho fatta, mi piaceva tutto, avrei voluto provare tutto, gli espositori erano lì a stuzzicare la creatività di ognuno e a proporre cose mai viste, almeno da me.


































Il pomeriggio, visita al Giardino di Trauttmansdorff di Merano.




























































































































































Cosmee, clematidi, frangipane e ninfee, e zinnie, viti, piante rare, piante grasse e purtroppo anche qualche segno di grave maleducazione



























e finchè non è iniziato a piovere siamo rimasti lì in quella beatitudine per la vista e per l'olfatto.
Il mio gruppo ha deciso di godersi fino alla fine la giornata, non era ancora notte e cosa abbiamo fatto? Siamo tornati al cinema e ci siamo goduti  "Carnage" di Roman Polanski. Cosa si può volere di più?

PS.: le fotografie non sono mie ma dei miei compagni di avventura, io ero l'unica ad aver dimenticato a casa la macchina fotografica.

7 commenti:

  1. Trauttsmandorff! Purtroppo l'ultima volta che ci siamo stati si è messo a piovere e non siamo riusciti a fare il giro dei giardini! sigh!

    RispondiElimina
  2. Che bei nastri hai comprato, capisco che sia stato difficile resistere.
    Pensavo che la macchina fotografica oramai fosse compenetrata nella tua mano tanto da non poterla mai posare...

    RispondiElimina
  3. E' stato un bellissimo fine settimana, spero di ripeterlo presto!

    RispondiElimina
  4. Invidia allo stato puro!!! :)

    RispondiElimina
  5. Anna
    lo puoi sempre rifare in primavera con la fioritura delle rose e poi portarti a Teodone al Museo Etnografico
    http://www.studio-3b.com/vkmuseum/index.php?id=27&L=2
    se non ci sei già stata. Ti piacerà, sono sicura.

    Aracne
    mi hai fatto fare una risata di buon mattino. Grazie.

    mt
    Certo che si rifarà, ho già idee che mi frullano nella testa.

    Baby
    che ci vuole, basta partire, il divertimento viene da sè.

    RispondiElimina
  6. che belle le mamme.l'ultima foto è una meraviglia!

    RispondiElimina
  7. Rieccomi...se non fossi stata impegnata a visitare cale e scogliere, grotte e Barbagia sarei un po' triste per non aver avuto la possibilità di visitare la fiera!!! Ci vediamo presto...

    RispondiElimina