/*to fix older images after template width change. Remove when you change template again*/

domenica 9 ottobre 2011

Collo a scialle, fatto e indossato.


Nel precedente post, datato giovedì 6 ottobre, raccontavo dei primi segnali di autunno che la natura mi inviava: qualche brivido di freddo, colori del bosco rinnovati, ultimi fiori nel giardino . In conseguenza di ciò mi era venuta la voglia di confezionarmi un collo a scialle, ma mai avrei immaginato che dopo quattro giorni l'avrei indossato e non l'avrei più tolto per tutto il giorno. Non sono meravigliata, perchè una volta tanto l'ho lavorato velocemente (è vero, non è una grande impresa), ma perchè il freddo si è fatto sentire in pochissimo tempo e indossandolo ne ho sentito immediatamente il beneficio.


























Questa fotografia l'ho scattata sabato scorso e benchè si vedano i primi segni dell'autunno io portavo ancora sandali e vestiti estivi. Oggi no, non sarebbe stato possibile. Alle ore 18 il termometro segnava 12 gradi.






























Questo collo l'ho finito giusto in tempo. E' stato facile e piacevole eseguirlo, poche difficoltà e buon risultato. Ti avvolge trasmettendo un tepore piacevolissimo. Utilissimo in questo periodo, prima di indossare le sciarpone che ti coprono naso e bocca, per riparare la scollatura dai primi freddi.






















Non ho usato nessuno dei tre bottoni che avevo provato nel post precedente, di quei modelli non ne ho trovati tre uguali. Sono comunque tirolesi, recuperati da qualche vecchia giacca tempo addietro.


























All'interno, io ho aggiunto un piccolo pulsante per fermare la striscia una volta incrociata. Sistemati i bottoni di lato e quello interno, il collo si può tranquillamente infilare e sfilare senza più toccare le chiusure.

9 commenti:

  1. Complimenti!!Bellissimo,mi piacerebbe provare a farlo. Purtroppo, non me ne intendo molto di lavoro a maglia. Forse,se ti va di darmi qualche consiglio, ci proverei volentieri

    RispondiElimina
  2. Ciao AnnaB
    ti darò tutti i suggerimenti che vuoi. Prepara lana e ferri. A presto.

    RispondiElimina
  3. Hi Cinciarella, what a lovely shawl.
    There are problems with my other blog, i have now started a second blog, hejtjorven.blogspot.com
    Have a nice day,

    RispondiElimina
  4. Beautiful view and beautiful scarf. I like buttons everywhere! And that extra metal button is a good idea, to keep the scarf how it is supposed to be.

    RispondiElimina
  5. bello e penso comodo da indossare, soprattutto con questo tempo che al mattino e sera è già freschetto ma non puoi indossare sciarpe perché appena spunta il sole è ancora caldino.....
    MGrazia

    RispondiElimina
  6. Ma che bellezza, sono sicura che lo porterai a lungo. Sarebbe da rifare magari con un filato pregiato tipo cammello, o cashmere...non c'è limite. E poi sbizzarrirsi coi bottoni, un modello davvero indovinato.

    RispondiElimina
  7. ah che malinconia ... il tuo nuovo collo mi fa venire in mente quello che L ha regalato a me durante il vostro knit a casa mia e che io INPERDONABILMENTE ho smarrito ...
    E' bellissimo e il colore ti sta proprio bene ...

    RispondiElimina
  8. ciao bellissimo questo collo, e complimenti per tutti i tuoi lavori...
    volevo sapere se era possibile avere le spiegazioni di questo collo, un caro saluto Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Roberta, inviami una mail a conunfilo@gmail.com che trovi cliccando sul bottone azzurro in alto a destra del mio blog, ti invierò molto volentieri tutti i chiarimenti che posso. Se conosci l'inglese le puoi acquistare qui

      http://nevernotknitting.blogspot.it/2010/08/shawl-collared-cowl.html

      e saranno sicuramente più precise di quanto non te le possa dare io. Ti ringrazio tantissimo per aver visitato il mio blog, in attesa di una tua mail ti saluto affettuosamente.

      Elimina