venerdì 21 ottobre 2011

Ho finito di spaciugare: risultato e divagazioni.


Eccolo! Questo è ciò che sono riuscita ad ottenere dalla lavorazione e combinazione dei piccoli pezzetti che avevo presentato in questo post.


Giorno dopo giorno il cestino si riempiva di tante striscioline lavorate a legaccio, 33 per la precisione, anzi 35 perchè 2 le ho sbagliate. Ho sferruzzato senza spiegazioni e cercato di intuirne la lavorazione guardando questa foto che riporta il collo che mi era piaciuto tanto.


























Sapevo solo che la signora era partita lavorando questi quadrati per farne una coperta ma dopo il terzo si è spazientita e ne ha fatto un collo. Ho cercato di contare i punti di un pezzetto e poi con i dovuti calcoli ho ottenuto il numero di punti e di ferri di tutti gli altri. I quadratini vicino alla croce li ho realizzati iniziando con 2 punti e crescendo fino ad ottenerne 18, ma potrebbe essere più corretto fare viceversa. 



















Dopo aver combinato il primo quadrato con mille cuciture, ho constatato che era  un po' impreciso. Che fare? Scucire tutto e ricucire meglio? Beh, ho pensato, anche nell'originale si vedono sempre e solo 2 quadrati, forse perchè il terzo non è un granchè. Anche nell'assemblaggio dei successivi non sono riuscita a miglioranre la forma. Pazienza, proseguiamo ugualmente ho pensato.



























Sono certa che la nipote alla quale è destinato questo scaldacollo lo apprezzerà ugualmente. 
Mi scuso anche per la scarsa qualità delle foto, soprattutto quella che mi sono scattata allo specchio. Ho cercato di rimediare facendomi fotografare da mio marito, ma quando l'ho visto in difficoltà, che teneva la macchina fotografica come fosse una bomba a mano, ho desistito e ho tenuto buone le mie.


12 commenti:

  1. La nipote felice,che ha un freddo al collo indicibile,non vede imprecisioni.non penso siano solo gli occhi inesperti, è proprio che è bello!qualcuno qui vicino mi chiede:ma quanto ti vuole bene?
    baci e più
    grazie!

    RispondiElimina
  2. La nostra Dil sarà felicissima di ricevere un regalo così morbido e così tenero!

    RispondiElimina
  3. avevo indovinato allora...era una sciarpetta per sognare,o avevo detto qualcos'altro? è bellissima comunque e scalderà quell'esile collo di cigno quando caleranno le nebbie in val padana

    RispondiElimina
  4. Se questo è il risultato di 'spaciugare', allora voglio imparare a spaciugare anche io.
    Bellissima la tua foto, così intensa con quello sguardo corrucciato ed i capelli sugli occhi.

    RispondiElimina
  5. Un lavoro notevole, i quadratini sono davvero particolari, nel senso che non sono semplici quadrati, come tutto quello che fai, che ha un certo non so che di diverso.... BRAVA

    RispondiElimina
  6. Sì, mi piace! un bel puzzle da unire tutto assieme! l'effetto è veramente interessante!

    RispondiElimina
  7. Riflessi e riflessioni...con questi colori starà bene su tutto! Anche passeggiando in un bosco.

    RispondiElimina
  8. Hej Cinciarella it looks like a patchwork, wonderful.
    Have a nice weekend,

    RispondiElimina
  9. bello il risultato degli spaciugamenti......un bell'effetto...
    MGrazia

    RispondiElimina
  10. Nipote fortunata! Anch'io trovo bellissima la prima foto, bravissima!

    RispondiElimina
  11. Bello il risultato. Un po'inquietante la modella anche se mi sembra di conoscerla

    RispondiElimina
  12. mi piace l'idea del puzzle ... ogni pezzetto ha il suo posto, se gliene dai un altro cambia completamente il risultato ... il tuo abbinamento è bellissimo ... se poi penso a come scalderà il collo di qualcuno...provo solo un pò di invidia!!!
    Bellissime le tue foto: colgono sempre dei belllissimi particolari!
    a presto

    RispondiElimina