/*to fix older images after template width change. Remove when you change template again*/

mercoledì 28 dicembre 2011

Dopo Natale


Il piccolo alberello resta a rallegrare la casa con il suo profumo e i suoi colori, non sembra nemmeno arrabbiato con me che l'ho portato molto egoisticamente nella mia casa solo e unicamente per rispettare la tradizione e per un mio personale piacere.




























Mi piace molto sbirciare dalla cucina già di primo mattino, mentre mi preparo il caffè e vederlo lì come una parte del mio arredamento accuratamente scelta.


Mi piace anche vederlo quando alzo gli occhi dal mio nuovo lavoro a maglia, e  sento un delicato profumo di bosco e di corteccia.










































Se avessi avuto però solo un po' di pazienza, e fossi stata più rispettosa della natura, mi sarei accorta che nel bosco l'erica arborea si stava vestendo a festa quasi ad imitare il piccolo abete. Questa meraviglia poteva bastare al mio bisogno di tradizione.


10 commenti:

  1. Passo a farti una visitina, ad ammirare le tue belle immagini e il lavoro sui ferri...chissà cosa sarà?

    RispondiElimina
  2. Che bello anche il tuo nuovo titolo...vedo che la caterinetta produce!

    L'alberello sembrafelice della vostra compagnia!

    RispondiElimina
  3. tradizione nordica bellissima, mi piace la scatola rossa con annesso alberello e l'erica poi...di più

    RispondiElimina
  4. Bella la tua nuova intestazione.
    Bè, l'abete era proprio piccolo, direi che è stato un peccato veniale, poi come resistere alla tradizione ed a quella bella scatola rossa!

    RispondiElimina
  5. Le tue foto colgono sempre dei particolari fantastici che spesso la nostra frenesia non ci fa notare.
    Grazie, con il tuo "lavoro" di fotografa ci regali sempre delle gioie immense anche dal computer.

    RispondiElimina
  6. Anna
    aspetto sempre le tue visitine, mi fanno piacere. Il lavoro a maglia che vedi è un baktus, ne ho già lavorati diversi, questo è l'ennesimo. Ciao, a presto.
    Tartamaca
    hai visto con la caterinetta cosariesce a fare mia sorella? L'autrice dell'intestazione è lei. L'alberello non ha ancora dato segni di stanchezza, mi sento meno in colpa. ciao.
    Cati
    L'erica arborea è incantevole, la vado ad ammirare quasi tutti i giorni.
    Aracne
    all'intestazione per la verità manca la parte superiore che non sono riuscita a inserire nel rettangolo, son tre belle palle create con il muschio che profumano solo a vederle. Giro il complimento a mia sorella perchè l'intestazione l'ha creata lei. E l'abete... si, è vero, forse è solo un peccato veniale, mi sento sollevata. Grazie, buona anno nuovo.
    anonima paf
    che dire... le tue osservazioni mi piacciono tanto, spero tu continui a seguirmi e a commentarmi. Buon anno carissima.

    RispondiElimina
  7. Mi piace tutto,l'intestazione, l'alberello, l'erica e i colori del baktus che sono meravigliosi.

    RispondiElimina
  8. Mi piace pensarti il giorno in cui hai fotografato l'erica arborea, mentre tornavi dal bosco entusiasta di aver passato un po' di tempo lì... un po' meno per le foto, che invece trovo splendide.

    RispondiElimina
  9. P.S. Ho dimenticato la firma: ero io Lara.

    RispondiElimina