giovedì 23 febbraio 2012

Meringhe



Sembrava tutto così facile quando le ho preparate con mia sorella nella sua cucina. Lei, con piglio deciso ha amalgamato fino ad ottenere un composto 'a neve ben ferma' 2 albumi d'uovo e il doppio del loro peso di zucchero. Con quanto ottenuto  ha riempito una tasca da pasticcere e me l'ha passata perchè mi divertissi a comporre le meringhe sulla placca del forno. Io con mano incerta dopo averne rovinate parecchie sono riuscita a dare una forma decente alle ultime 10 (con questi ingredienti si possono fare una cinquantina di meringhe del diametro di circa 3 cm). Infornate a 100 gradi per più di un'ora le meringhe ottenute non erano, a causa mia,  belle da vedere ma molto buone da mangiare.
Quando ci ho provato da sola ho avuto molte difficoltà che non sto a raccontare, ho buttato nel secchio dell'umido diversi albumi e una buona quantità di zucchero. Ho dato la colpa della mia incapacità alla vaniglia, che avevo aggiunto per farne qualcosa di speciale. Ho acquistato un nuovo sbattitore con 2 fruste, convinta che potesse essere quello il motivo del mancato volume del mio impasto.

























Sono riuscita ad ottenere queste, e a guardar bene dovrei cambiare anche il forno, sono troppo dorate. Non ditemi dove ho sbagliato perchè lo so perfettamente, in tre giorni di prove posso dire di avere capito quasi tutto.






































Stamattina ho scoperto con sorpresa che le piante di salice si sono risvegliate, le loro gemme sono piene e setose, di un grigio raffinato e brillante, pronte per rallegrare le nostre case nei giorni di Pasqua.


9 commenti:

  1. Le meringhe "erano" (mangiate tutte) ottime e... la primavera sta arrivando... si sente davvero! Lara

    RispondiElimina
  2. Mi fa piacere, mi invoglia a riprovarci. Si, è primavera, domani sono previsti 15 gradi.

    RispondiElimina
  3. A me sono sempre venute marroncine, devo cambiare il forno anche io?

    RispondiElimina
  4. Mettiamola così: tu ti sei fermata al loro aspetto estetico, io ho preferito approfondire e le ho trovate ottime! :)
    Non vedo l'ora di sapere quale decorazione pasquale ti inventerai...

    RispondiElimina
  5. Vengono bianchissime se le cuoci in forno a 100 gradi per un'ora e mezza circa. Prova.

    RispondiElimina
  6. mhmhmhmh!!!!al solo guardarle sento lo scrocchiare di quelle meringhette....le adoro!!! ma non sono mai riuscita a fare qualcosa di più di una specie di polpettima appiattita, forse erano le dosi, proverò queste.... che belle quelle piccole gemme dorate...
    MGrazia

    RispondiElimina
  7. Ciao sono Elly una tua nuova lettrice,ti ho trovata tramite la mia amica MaryGi e devo complimentarmi con te per i tuoi lavori!!
    Buona domenica
    Elly

    RispondiElimina
  8. MERINGHE!!!! Se qualcuna ti riesce male (magari a te sembra poco presentabile) mettila da parte che passo io a trovarti. Slurp!!!

    RispondiElimina
  9. Buonissime! come le noccioline, una tira l'altra.

    RispondiElimina