/*to fix older images after template width change. Remove when you change template again*/

venerdì 27 aprile 2012

Taglio e cucio, ci provo


Provo e riprovo, faccio e rifaccio, mi arrabbio. Mi piacerebbe dire che questa gonellina per la mia nipotina che compie domani 6 anni, l'ho realizzata con gran facilità e divertimento. In realtà mi è costata molta fatica e parecchie arrabbiature, perchè sono una principiante e vorrei saper cucire con l'esperienza di una sarta vera. Quando l'ho pensata, me la immaginavo più facile, quattro cuciture, una cintura e un bordo, in men che non si dica la faccio, mi sono detta. Non è stato così, ho dovuto chiedere consigli alle amiche più esperte, mi si è inceppata la macchina da cucire un sacco di volte, sono riuscita perfino a staccare il piedino senza riuscire, se non con molta difficoltà a riagganciarlo.





















































































































Non ho sprecato niente,  il tessuto necessario l'ho ricavato dalle maniche della mia scorta di camicie scartate. Se si utilizza il dorso, è tutto più facile, non c'è da aggiungere la fascia in basso perchè la lunghezza è sufficiente per la gonna. Per non perdermi in cuciture e sovrapposizioni per la chiusura dietro, ho usato l'allacciatura della manica, che è già pronta compresa di bottone. La cintura e il bordo in basso non sono pezzi di camicia ma una striscia di tessuto che avevo acquistato tempo fa a poco prezzo, non ricordo neanche per quale motivo. Il costo del materiale è pari a zero, mentre se quantifico il tempo che ci ho impiegato a portarla a termine, potrebbe costare come un vestito di alta moda di Armani.






















































Questa è la mia nipotina, destinataria della gonna.


11 commenti:

  1. Cara Cinciarella, la gonna è bellissima e l'idea di recuperare le camicie è geniale! Non solo le pricipianti incappano in arrabbiature perchè la macchina da cucire non fa quello che vogliamo noi!Poco tempo fa stavo cucendo un paio di pantaloni per mia mamma e mi sono accorta che più che un paio di pantaloni erano una gonna!!!! Quindi ho disfato e ricucito le gambe giuste.
    Continua così che sei sulla strada giusta.
    p.s. che tesoro la tua nipotina, sarà bellissima e orgogliosa della gonna che le hai cucito tu.

    RispondiElimina
  2. Bellissima!! in quanto a principiante, niente male, tieni duro, le arrabbiature passano...... la gonna resta, complimenti!

    RispondiElimina
  3. un gran bel regalo. che invidia!
    auguri alla piccola!

    RispondiElimina
  4. Una volta si diceva ,che: la pazienza e' la virtu' dei forti.Penso che in queste parole ci sia del vero.Nel tuo caso la pazienza ti ha premiata.Molto carina questa gonna.Son sicura che la tua nipotina sara' molto contenta.

    RispondiElimina
  5. al di là della riuscita o meno della gonnellina (e a me sembra riuscita bene davvero ),è il tempo dedicato e la tenerezza del pensiero che la rende importante

    RispondiElimina
  6. in questo momento mi dispiace un sacco non avere sei anni...

    RispondiElimina
  7. Devo dire che il risultato è davvero splendido! E poi secondo me fra poco sarai davvero come una sarta di quelle che sanno ormai tutto. Continua così. Brava. Lara

    RispondiElimina
  8. Complimenti per il blog e per tutti i tuoi lavori. Ti ringrazio molto per gli splendidi braccialetti che mi hai regalato, li ho indossati subito!!! Grazie ancora e buon weekend! Fabia.

    RispondiElimina
  9. Vuoi un'iniezione di autostima? Ne prenoto subito una per me, taglia abbondante hihihi... a Chiara sta davvero d'incanto!

    RispondiElimina
  10. è veramente bellissima, la tua nipotina sarà orgogliosa di indossarla, proprio un capo esclusivo...
    MGrazia

    RispondiElimina
  11. Il risultato è meraviglioso!!
    brava!
    ciao

    RispondiElimina