lunedì 16 luglio 2012

Libera-mente


Liberamente, 100% a mano libera. Per liberare la mente e scaricare le tensioni, per impiegare un po' di tempo libero creando qualcosa di colorato. Ho lasciato che la matita trattenuta dalla mia mano segnasse scioltamente sulla vecchia maglietta dei ghirigori, così, senza traccia prestabilita. Con l'ago,  il filo e qualche perlina poi, ho improvvisato queste decorazioni, per darle vita nuova.




































































Poi, ho fatto come le grandi firme che realizzano i loro articoli in Cina con manodopera a basso costo. L'ultima cucitura la fanno eseguire in Italia sentendosi così in diritto di etichettarli con il "Made in Italy" (aggiungendo il cartellino con un prezzo ragguardevole). Anch'io ho cucito la mia nuova targhetta proprio come se fosse tutta farina del mio sacco.


13 commenti:

  1. ma che bella fioritura!

    RispondiElimina
  2. nuovo ricamo per nuova vita per nuova etichetta, fila no?

    RispondiElimina
  3. nuovo ricamo per nuova vita per nuova etichetta

    RispondiElimina
  4. E' davvero uno splendido lavoro... un nuovo look speciale per la maglietta... E' bello riutilizzare cose che non ci sembrano più un granché e scoprire nelle nostre mani una così grande ricchezza di fantasia. Brava!

    RispondiElimina
  5. uno spettacolo, per gli occhi e per il cuore.
    la passione ci rende uniche.
    e tu lo sei !!
    ciaooo
    :)

    RispondiElimina
  6. Ma hai il coraggio di metterla dopo tutto quel lavoro? Io la esporrei come un quadro! E' troppo bella!

    RispondiElimina
  7. Incredibile, non perdi mai tempo tu eh! Sarà una bella soddisfazione indossarla!

    RispondiElimina
  8. Semplice, ma di grande effetto.Bellissima!! Forse perche' a me piace molto il ricamo fatto a mano.

    RispondiElimina
  9. Anche io da quando le ho, uso le mie etichette molto spavaldamente...
    Siamo stiliste, abbiamo il diritto di firmare i nostri lavori, o no?

    RispondiElimina
  10. Occhio ragazza rischi che gli italiani ti copino il marchio e poi vadano in Cina a riprodurlo a basso costo! Bravissima come sempre! A presto!!

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutte carissime, che bello sentirsi seguita!

    RispondiElimina
  12. Bellissimo lavoro: complimenti davvero!

    RispondiElimina