sabato 18 agosto 2012

Qualche scatto attorno alle baite di Staboletto (1536 m)


Escursione di oggi, sabato 18 agosto. Giornata splendida, cielo azzurrissimo, molto caldo e tanta gente alle baite. Dopo aver parcheggiato l'automobile, due ore di salita su un sentiero ripido ma ombroso e incantevole. Ogni tanto allontanadosi dal tracciato si poteva godere di vedute molto panoramiche.
































































































































Pochi scatti, aria fresca e relax. Mi è rimasta una gran voglia di ritornarci in inverno come questi ragazzi che l'hanno piacevolmente descritto qui.



6 commenti:

  1. e pensare che qui oggi c'era un caldo insopportabile! bellissimi posti, ma ci verrò presto o tardi! intanto me li godo così, dalle foto degli altri!

    RispondiElimina
  2. Nel vedere le tue foto (e quelle di quei ragazzi) ho fatto un tuffo nel passato, quando rimasi in questo bellissimo posto a dormire qualche notte in compagnia di amici... Ricordi unici... Lara

    RispondiElimina
  3. Ho un bel ricordo delle baite Staboletto, qualche anno fa abbiamo trascorso insieme una bellissima giornata riposando ai lati di un ruscello che scendeva in mezzo al bosco.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Sigh!
    mi hai fatto venire tanta nostalgia... dei momenti più belli della mia
    infanzia, delle "Grotele" a guardare la Valle, delle notti in tanti a
    dormire su un unico letto di fieno, del fumo del Casinel, delle lunghe
    camminate da soli a prendere il latte fresco alla malga di Stabolone, di
    mia zia Neta, più mamma che zia, di mio papà e dei suoi scarponi, delle
    nostre piccole che stanno vivendo quel magico momento proprio ora

    RispondiElimina
  6. mi manca proprio questa zona; potrebbe essere l'occasione per fare un bel giro nel tardo autunno o il prossimo inverno con le ciaspole....
    MGrazia

    RispondiElimina