domenica 2 settembre 2012

Cucito zakka


 Il termine 'zakka' l'ho letto la prima volta in un post della mia amica blogger Audrey Couture. Non mi è ancora molto ben chiaro il significato, non so se è uno stile in generale o se il termine 'zakka' si riferisce solo a piccoli oggetti. Ho acquistato un libro per capirne di più, questo, e sono affascinata da ogni articolo che vi è fotografato. Il sacchettino che ho provato a fare e che vi propongo, l'ho visto in questo blog, ho pensato subito che poteva essere un allegro astuccio per un obiettivo della mia macchina fotografica che ne era sprovvisto.
























Scarsa dimestichezza con la macchina da cucire equivale a molto tempo per realizzarlo e a dover ricominciare daccapo numerose volte.


Ho iniziato il mio astuccio con molto entusiasmo, piccolo pezzetti di cotone cuciti assieme e qualche ricamino per fermare il tessuto morbido all'interno che fa da imbottitura.























Nessuno può immaginare la mia soddisfazione quando, dopo aver cucito la parte inferiore con il cilindro verticale e l'ho rovesciato e ho potuto constatare che  la base assomigliava sufficientemente ad un cerchio. Posso garantire che non è facile, o meglio non lo è per me.























Con un tessuto di un altro colore ho cucito un sacchettino leggermente più piccolo di diametro per fare la fodera interna.  Ho risvoltato la parte eccedente in altezza lasciando il passaggio per il cordoncino.













































Questa, è l'allegra custodia del mio obiettivo.



19 commenti:

  1. Mi piace un sacchissimo... Devo dire che stai diventando proprio brava con la macchina da cucire... A presto Lara

    RispondiElimina
  2. Per non esser pratica con la macchina da cucire, ti è riuscito davvero bene il lavoro. Magari venissero anche a me così perfetti i sacchetti :)
    Un caro saluto e buona settimana!
    Mopo

    RispondiElimina
  3. Quanta passione e poesia in questa tua piccola creazione così laboriosa e curata! Che bello vederla nascere piano piano! E che risultato splendido!

    RispondiElimina
  4. l'avevo già visto in corso d'opera, finito è proprio bello e accurato.

    RispondiElimina
  5. riconosco alcune di queste stoffe, ed è bello rivederle!

    RispondiElimina
  6. Ma le inventi proprio tutte! mi piace molto!

    RispondiElimina
  7. Non avevo mai sentito parlare di questo zakka style, grazie per avermi fatto scoprire una cosa nuova.
    Il sacchetto è una delizia, da copiare!

    RispondiElimina
  8. che bello... lo faccio per regalo a mio marito. Dirò scusa copiare. ciao

    RispondiElimina
  9. Ciao cinciarella, ho visto le tue board su pinterest e devo proprio dirti che quella dell'abbigliamento mi piace da morire, hai davvero gusto!

    RispondiElimina
  10. Mi piace molto!
    mi rocorda un vecchio astuccio che avevo alle elementari..
    Brava!!

    Fabia.

    RispondiElimina
  11. E' piu bello il sacchetto che l'obiettivo, vedo se ti trovo un obiettivo migliore.
    ps. è arrivata la tua nuova tv.
    ciao Ivan

    RispondiElimina
  12. che bel lavoro! sicuramente fatto con cura!
    ciao

    RispondiElimina
  13. Bello davvero. Ma quanto brava sei!!! Io ci metterei le monetine.

    RispondiElimina
  14. Grazie a tutte carissime,quanto mi fanno stare bene i vostri commenti!

    RispondiElimina
  15. Idea geniale!!! E sei stata bravissima a centrare la stella!!!

    Mo' ci provo!

    Saluti cari
    Cinzia

    RispondiElimina
  16. io ho avuto gli stessi problemi quando ho fatto il mio "secchio" portalavoro per i gomitoli e il lavoro a maglia in corso. il tuo però è decisamente più carino perchè hai unito diversi titpi di cotone mentre io sono andata sul semplice e l'ho fatto con una stoffa a righe :-)

    RispondiElimina
  17. ....questo me lo sono proprio perso....è bellissimo! brava.

    RispondiElimina
  18. giusto giusto quello che mi serve per il mio 50 mm!

    RispondiElimina