martedì 4 dicembre 2012

Una "tesa" bellissima



























Così, ci è apparso ad un certo punto il paesaggio quel giorno di novembre nell'escursione che già vi avevo descritto in questo post. Un cane aveva già avvertito la nostra presenza (è quella macchiolina rossiccia in mezzo al prato), e ci veniva incontro abbaiando.























Poco dopo anche l'abitante delle casa è uscito a controllare il perchè di tanto baccano. Ci siamo avvicinati salutandolo intuendo immediatamente la tranquillità e la cordialità di questo solitario anziano. Questa casa, che io trovo bellissima è situata a 1350 mt di altitudine in una radura in mezzo al bosco ad un'ora di buon passo dal paese. Siamo stati invitati ad entrare a scaldarci e, l'avremmo fatto volentieri se proprio in questa meravigliosa conca non fosse giunta l'ora di fare ritorno perchè altri impegni ci aspettavano. 
























Tutto era ordinato e curato, la legna ben impilata pronta per essere portata all'interno e bruciata nella stufa, l'orto, il fienile, il piccolo pezzetto di terra dove erano già state raccolte le patate, era in attesa di essere ricoperto di neve. Questo signore  ci ha raccontato che vive qua da maggio a novembre, scendendo al paese il sabato e la domenica. Nel periodo invernale sale fino a qui una volta a settimana e non c'è  nevicata che lo possa fermare, ci arriva con le ciaspole.























Più mi aggiravo intorno a questa casa, più aumentava l'incanto e l'attrazione per questo ambiente straordinario.






















Ho provato ad immaginare questa "tesa" coperta di neve, con il fumo che esce dal camino nel silenzio assoluto. Ho deciso che ci tornerò per godere nuovamente di questo spettacolo, perchè se ce la fa il signore ultraottantenne ad arrivare fino a qui anche in condizioni avverse, devo assolutamente farcela anch'io.



9 commenti:

  1. Mi fai sempre venir voglia di scappare. Una voglia incontrollabile e bellissima. è meraviglioso.

    RispondiElimina
  2. Io ribadisco che mi ci trasferirei e preparerei caffè e una fetta di torta per i viandanti!
    E' un vero paradiso...
    Ale

    RispondiElimina
  3. Aspetto di vedere la versione con neve!
    A presto Paola

    RispondiElimina
  4. un posto meraviglioso.
    ci porti sempre in posti da sogno e ci racconti storie di persone straordinarie.
    grazie
    :)

    RispondiElimina
  5. Un posto davvero incantevole, perchè non programmare una bella escursione l'estate prossima?

    RispondiElimina
  6. Mi hai fatto tornare in mente un'escursione meravigliosa di 12 (quasi 13) anni fa, durante la quale siamo capitati in un piccolo nucleo di case, raccolte davanti a un piccolo lago ghiacciato e circondata prati coperti di neve con il bosco e le cime come sfondo.... un'anziana coppia che aveva ristrutturato una delle baite, ci ha offerto caffè, l'immancabile grappa (casalinga!), panettone - eravamo appena dopo Natale - e racconti: nessuno di noi avrebbe voluto riprendere il cammino...
    A presto, Claudette

    RispondiElimina
  7. ecco... che cosa devo aggiungere?
    Splendido! Nella sua semplicità...
    Non si sa più cosa volere... e bastano un po' di legna e delle patate.
    dimmi solo dov'è che ci passo anch'io...
    E scambierò un po' di calore con una bottiglia di vino.

    RispondiElimina
  8. d. e m. : già programmata un'ecursione assieme, vi piacerà, sono sicura.

    Ale: che bella idea, potrei darti una mano con il caffè che, dicono, so fare bene.

    Paola Santini: appena nevica mi organizzo, ciao.

    gra: grazie a te che mi segui.

    il contatto naturale: è vero, una pace incredibile.

    claudette: si, è vero, in montagna si incontrano sempre belle persone, tranquille, non conoscono i ritmi della città e regalano volentieri il loro tempo.

    Moscardino: fanno una vita dura però, io non posso nemmeno pensare di riuscire a piantare un campo, anche piccolo, di patate e coltivarle. Vacanze? Non se ne parla, gli animali non lo permettono. Però, anche a me piacerebbe provare a fare una vita così, senza pretese, con i ritmi della natura. Prepara le ciaspole che quando viene la neve lo andiamo a trovare.

    RispondiElimina