/*to fix older images after template width change. Remove when you change template again*/

giovedì 7 marzo 2013

Triste, delusa e amareggiata


Avrei voluto scrivere un post gioiso, pensando alla Pasqua che si avvicina. Volevo mostrare un prodotto artigianale bellissimo. Ce l'ho da questa estate e l'ho tenuto con cura per tutto questo tempo per poterlo presentare adesso. Già mi immaginavo di esibilrlo in casa su un bel ramo fiorito, per la gioia degli occhi e del cuore.























E' un incantevole  guscio d'uovo intagliato finemente da mani espertissime. Un pizzo, un merletto preziosissimo. Un regalo straordinario che mia sorella mi ha portato da un suo viaggio in Ungheria. Scelto con cura solo per me. Consegnato e conservato in una confezione sicurissima perchè l'oggetto è molto fragile.























Io non avevo mai visto niente di simile. Mai avrei immaginato che si potesse intagliare un guscio d'uovo. Certo, saranno stati utilizzati strumenti particolari ma non riesco a pensare quanta pazienza e precisione ci voglia per ottenere questo risultato.























E io, sbadata e frettolosa,  me lo sono fatto sfuggire dalle mani e si è rotto. Non sono nemmeno riuscita a fotografarlo come avrei voluto e come meritava perchè  la tristezza si è impadronita di me. Non ho trattato con la dovuta cura un oggetto prezioso e di un valore affettivo immenso e non me lo perdonerò.


36 commenti:

  1. Zia....!!!
    resta comunque un guscio d'uovo!!! (a parer mio nemmeno freschissimo!)
    Se vuoi di freschi te ne porto tanti!!!
    DAI!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era bellissimo però! Un po' mi sta passando però, grazie.

      Elimina
  2. non intristirti per un oggetto, ho qualcos'altro per te...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, e questa volta starò più attenta.

      Elimina
  3. Oh, it's beautiful!! But ofcourse you do have to forgive yourself, how beautiful it is, it is still an object. I can imagine you're very sorry, but your intentions were good. Groetjes, Gerda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks Gerda, you're very kind to console me. Thank you.

      Elimina
  4. Capisco che sei triste, ma ha ragione Moscardino: era un guscio d'uovo (anche se molto bello). Non te la prendere troppo, e non dire "non me lo perdonerò". Possono succedere delle cose molto più importanti, e anche molto più drammatiche ... Un'abbraccio Helga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un guscio d'uovo pieno zeppo di affetto, per questo non me lo perdono. Ma ora sto un po' meglio. Grazie per il sostegno. Un abbraccio anche a te.

      Elimina
  5. Succede! non farne una tragedia è bellissimo anche così. Mai avrei pensato che fosse un guscio d'uovo vero. E' veramente un'opera d'arte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raccoglierò altre più per mascherare meglio il danno fatto. Grazie.

      Elimina
  6. Ma dai su (al posto tuo avrei lo stesso stato d'animo) però lo puoi conservare anche così. Un' idea che mi viene all'improvviso: un vaso o un qualcosa in vetro da poterlo ammirare e che lo possa proteggere, e' proprio un capolavoro, nemmeno io ne avevo mai visti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! Lo inserirò in un bel barattolo di vetro con un fondo di piume, mi hai dato una bella idea. Che belli questi commenti che mi sostengono e mi danno nuovi spunti. Grazie.

      Elimina
  7. Ciao carissima sai che ti capisco? io ho rotto un uovo di struzzo che mi ha portato un amico dall'Africa! almeno del tuo bellissimo ovetto si vede ancora la finissima trama!buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora non sono sola, è capitato anche a te di restarci male, malissimo. L'arrabbiatura mi sta passando. Grazie.

      Elimina
  8. Capisco il tuo dispiacere per un oggetto così prezioso ma...perdonati, poteva capitare a tutti!
    Un caro saluto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, ma al momento ho pensato solo a quanto sono sbadata e mi sono disprezzata molto. Un grazie e un caro saluto anche a te.

      Elimina
  9. Anch'io mi arrabbio spesso con me stessa perchè sono pasticciona, ma non essere cosi' severa con te stessa....Le foto sono venute bellissime comunque e si capisce benissimo la preziosità della decorazione.
    Le cose, come le persone, bisogna ricordarle nei loro momenti piu' belli e sicuramente quello di quest'uovo è stato quando tua sorella te lo ha donato...
    Susy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire la verità nei tuoi blog dai l'idea di essere una perfezionista. Nelle tue foto non c'è mai alcun elemento di disturbo, ciò significa che sei precisa e attenta nell'impostare gli elementi da fotografare. Grazie per il sostegno, farò come mi ha suggerito Birbolina, troverò il modo per valorizzarlo ugualmente. Buona serata.

      Elimina
  10. eh si che dispiace!
    ormai però è andata,poi la rabbia passa
    un oggetto davvero particolare,non l'avevo mai visto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna e anche grazie a voi lettrici la rabbia mi sta passando. Anche questa giornata negativa si concluderà. Ciao, a presto.

      Elimina
  11. E' bellissimo! L'idea di Birbolina mi sembra davvero buona. Le tue foto sono una meraviglia.
    ciao.
    emilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emilia, farò proprio come dice Birbolina e la serenità tornerà. Un abbraccio.

      Elimina
  12. Noo mannaggia mi dispiace troppo...é successo amche a me con un oggetto a me molto caro...mi sono odiata!! Poi però passa...Le foto cmq sono venute lo stesso molto bene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, sta già passando un pochino per fortuna. Un caro saluto.

      Elimina
  13. era davvero un bellissimo guscio :) le disgrazie capitano quindi non ti abbattere dai :) vedrai che nonostante tutto sarà una bella pasqua :)) ne sono sicurissima!!!!

    RispondiElimina
  14. Quando succedono queste cose, ti sembra di essere in un incubo e stenti a credere che sia successo davvero. Vorresti poter riavvolgere il nastro... ma poi ti rendi conto che è così e il senso di impotenza può trasformarsi in rabbia, amarezza, tristezza... Nessuna logica può aiutarti. Ci vorrà del tempo...

    Un saluto carissimo
    Cinzia

    RispondiElimina
  15. Su dai, non prendertela, sono cose che possono succedere!
    =)
    sorridi alla vita e alla Pasqua che arriva!
    ciao

    RispondiElimina
  16. Ciao,quel guscio d'uovo è stupendo. Ne vidi tanti a Budapest, anni fa e me ne innamorai, senza però acquistarne nemmeno uno, preoccupata proprio per la fragilità.Capisco il tuo stato d'animo.Qualche mese fa, durante la mia gravidanza, un'amica mi regalò una statuetta raffigurante una fanciulla col pancione: era di plastica ma un mattino spolverando mi cadde e si ruppe!! Insomma, non era bella come il tuo uovo..ma il significato ed il legame affettivo con chi me l'ha regalata ha fatto sì che mi sentissi in colpa!Sono stata male un giorno,finchè non l'ho incollata e messa sulla libreria,è lì e me la guardo, con la nostalgia per il mio pancione:-) un abbraccio.
    bianca

    RispondiElimina
  17. Ma l 'uovo "di pizzo " rotto è quello della foto? non sembra affatto rotto..... dai che riesci a recuperarlo.. con due piumette e un rametto non ci si accorge nemmemo del danno...... è stupendo come sono stupende le foto.. forza coraggio che ti passa.. a questo c'è rimedio.

    Daniela

    RispondiElimina
  18. E' bellissimo e si presenta benissimo lo stesso!!! Immagino la rabbia,il dolore...Magari puoi sperare anche in un eventuale viaggio da quelle parti!!!! Lì sono comuni anche mia nipote in un suo viaggio ne riportò di simili,anche se penso più commerciali.Da diversi anni in casa abbiamo una famiglia di rumeni(venuti come badante) che per Pasqua preparono delle uova sode particolarissime bollite con fiori e erbe del giardino molto decorative.Buona serata Franca Rita

    RispondiElimina
  19. .....Ho dimenticato...Auguri e buona festa della donna.....qui da noi le mimose ( pianta molto comune,nei giardini,lungo gli argini...)sono tutte fiorite ...nuvole di giallo francaRita

    RispondiElimina
  20. Hej, it looks lovely. Just like papercutting.
    Have a nice weekend,

    RispondiElimina
  21. Ti porterò due mimose per consolarti. ;-) Sk.

    RispondiElimina
  22. ...in fin dei conti era solo un oggetto. gli oggetti non sono sentimenti, anche se si rompono i sentimenti rimangono. gli oggetti possono anche sbriciolarsi, mentre pensieri, emozioni ed i ricordi no. quelli sono eterni.

    RispondiElimina
  23. Perdonati invece...!
    ricordati che pur belli e meravigliosi questi sono sempre SOLO oggetti...
    Chissà quante altre cose delicate riesci a NON rompere!
    Un grande abbraccio
    Mug, positiva.mente

    RispondiElimina
  24. Dai...non abbatterti... Capisco perfettamente come ti senti, ma sappi che, comunque, le foto danno bene l'idea della bellezza e preziosità di questo oggetto.
    Dany

    RispondiElimina